4 cose che non sapevi su 50 sfumature di grigio

Per quei pochissimi che non sapessero cosa è 50 sfumature di grigio, possiamo riassumerlo come il maggior fenomeno mondiale di libertà sessuale dopo gli anni ’80, nel bene e nel male.

Romanzo scritto nel 2011 dalla scrittrice inglese E. L. James(pseudonimo di Erika Leonard). Si tratta del primo di una trilogia di romanzi che prosegue con Cinquanta sfumature di nero(Fifty Shades Darker) e Cinquanta sfumature di rosso (Fifty Shades Freed). Portato nel grande schermo da Sam Taylor-Johnson, per San Valentino ha realizzato molti record, fatto discutere ancora di più, infastidito, offeso, annoiato, intrigato il mondo del web e non solo.

Ma ecco le 4 cose che Cinquanta Sfumature di Grigio ha portato nella vita delle persone che non sapevi.

1. Ha fatto arrabbiare le Porno Star

Alcune famose porno star hanno realizzato un video per protestare sul film Cinquanta Sfumature di Grigio, definendolo: banale, costoso, scritto male ed eccessivamente censurato.
Così le tre pornostar Nadia Styles, Mercedes Carrera e Nina Elle definiscono questo fenomeno mondiale, lanciando alla fine un appello, quello di sostenere il cinema indipendente e il loro ultimo capolavoro, dove è inutile dirlo, nulla viene lasciato all’immaginazione.

2. Ha aumentato il numero di visitatrici donne nei siti porno

logo pornhubSecondo i dati riportati dal famoso sito per adulti PornHub, dopo l’uscita nelle sale americane del film 50 Sfumature di Grigio, il numero delle visitatori sul loro sito ha avuto in incremento oltre il 20 percentuale che aumenta fino al 40% per il pubblico del gentil sesso.
In particolare per determinate parole di ricerca come: submission, bdsm, dominate, etc.. l’incremento ha raggiunto picchi del 215% rispetto agli uomini.

Se possiamo dare un merito al fenomeno mondiale del libro e del film 50 Sfumature di Grigio, è sicuramente quello di aver sdoganato l’erotismo e il porno.

3. Ha creato una linea di prodotti erotici (con alcuni problemi)

cinquanta-sfumature-di-grigio-dalla-letteratura-alla-realt_mm_321206_mmc_1Dal cartaceo alla pellicola il passo è stato breve, ma ancora più breve è stato il passo per creare una linea di prodotti erotici usati dai protagonisti di questo romanzo.
Hanno realizzato pure un gel che promette di raddoppiare il piacere femminile, piacere evidentemente non raggiunto da una donna che ha fatto causa alla società produttrice per pubblicità ingannevole. Sarà dura spiegare in aula che oltre al gel serve il giusto Mr. Grey.

4. Ha trasformato un cinema in una stanza del sesso

Come fare impazzire un uomoAd una settimana dall’uscita nelle sale inglesi, molte sono state le segnalazioni di spettatori intenti a compiere atti osceni in luogo pubblico durante la proiezione della pellicola, segno che un tocco di eccitazione deve averla prodotta. Incredibili anche gli oggetti rinvenuti dal servizio di pulizia delle sale che dichiarano di aver trovato manette, maschere, bende e preservativi usati. Alla domanda qual è il posto più strano dove hai fatto sesso molti risponderanno al cinema, durante la proiezione di 50 Sfumature di Grigio.

50 sfumature di conclusioni

Che sia piaciuto o no, 50 sfumature di grigio ha sicuramente rappresentato un fenomeno mondiale dell’erotismo, ha sicuramente fatto parlare di se, nel bene o nel male e magari ha risvegliato qualche voglia in alcune coppie annoiate.

Noi vi auguriamo di divertivi come volete con il vostro partner. Buon divertimento.

 

Potrebbero interessarti anche...