5 tipi di amici in vacanza

amici in vacanza

L’estate è ormai alle porte e dopo il lavoro la scuola l’università, c’è bisogno di staccare un po’ la spina. Partire per una vacanza che sia un giorno o una settimana, all’appello non possono mancare i nostri amici ed ognuno con il suo ruolo.

Ecco i 5 tipi di Amici in vacanza

1. L’ORGANIZZATORE – Senza di lui non ci sarebbe la vacanza, i suoi amici resterebbero a casa. Già da mesi prima del viaggio si informa su internet, giorno e notte. Cerca hotel, studia il territorio, analizza locali e ristoranti, poi controlla e prenota i voli, incastrando gli orari e organizzando tutto nei dettagli. Non si scompone se salta un traghetto, ha già il piano B e il piano C. Anche senza il bisogno della mappa (ormai la sa a memoria).

2. L’UBRIACO – I suoi amici devono tenerlo al guinzaglio come un cane al parco. E’ un pericolo costante, un molestatore di professione, un assicuratore di figure di merda. Non beve neanche tanto, il problema è che regge malissimo l’alcool. Sta in piedi a malapena, barcolla e talvolta molla. Cade per strada, si schianta contro le persone, fa rissa, perde le chiavi, non si ricorda dove ha parcheggiato il motorino.

 3. IL TIRCHIO – Vive la vacanza sulle spalle degli altri. Quando c’è da pagare il conto sparisce: si traveste da cameriere, si nasconde tra i cespugli, finge un malore e torna a casa. Lascia ‘casualmente’ ogni giorno il portafoglio a casa. Al ristorante ordina sempre il piatto meno caro: quando gli altri dicono ‘per il conto facciamo alla romana’ insorge.

4. IL RIMORCHIATORE – Vacanza in 5 amici, ma sono sempre in 6. Perché? Perché c’ è ogni volta una ragazza diversa, rimorchiata dal ‘rimorchiatore’. Poco di compagnia, preferisce isolarsi e dedicarsi alla conquista fatta. Ogni giorno cambia, ne ha una in ogni spiaggia. Quando, ormai dopo 3/4 giorni, entra nella solita discoteca del paese, è costretto a uscire dopo 5 minuti: se le è già fatte tutte.

5. IL VECCHIO – Una palla al piede. Non vuole mai fare niente, non voleva neanche partire. Convinto a forza dagli amici, già in aereo inizia a lamentarsi per l’aria condizionata. Arrivati a destinazione, per i primi due giorni resta a casa perché il volo di 2 ore l’ha un po’ tramortito. Si riprende e al terzo giorno esce con gli altri. Torna a casa malato dopo poche ore, saltando tutte le sere in discoteca. Preferisce leggere un libro a casa.

[Via]

Potrebbero interessarti anche...

Commenti

  1. […] Per un viaggio veramente unico ricordatevi di portare questi 5 amici per le vostre vacanze […]